Comune di Palù Via Roma, 29 - 37050 Palù (VR)
Tel. 045 6070021 Fax. 045 6070012 - P.E.C. palu@cert.ip-veneto.net

sei in:  Servizi  -  Sociale  -  Assistenza domiciliare

Assistenza domiciliare

Con delibera di giunta comunale n.51 del 29/08/2012, è stato attivato il servizio di assistenza domiciliare, affidato alla cooperativa Azalea (fino al 31/12/2013).

- Cos'è l'assistenza domiciliare? 
Il servizio di assistenza domiciliare consiste in un insieme di prestazioni svolte presso l’abitazione dell’utente che si trova in condizione di bisogno, di solitudine o di isolamento socio-culturale. Ha come fine quello di garantire al cittadino un livello minimo di assistenza, attraverso l’erogazione di prestazioni socio-assistenziali.

- Obiettivi del servizio
Il servizio di assistenza domiciliare persegue la finalità di tutelare la dignità e l’autonomia della persona nel proprio domicilio, prevedendone gli stati di disagio e di dipendenza e promuovendone il benessere psico-fisico, tramite interventi personalizzati adeguati ai bisogni, nel pieno rispetto della volontà e degli stili di vita espressi dalla persona.
Il servizio si propone di mantenere la persona nel proprio domicilio e nel contesto familiare e di prevenire quindi forme improprie di istituzionalizzazione o sanitarizzazione, che riducono la qualità della vita della persona e comportano maggiori costi.

- A chi è rivolto? 
Il servizio di assistenza domiciliare, in base al progetto individuale costruito sulla persona bisognosa, fornisce di norma le seguenti prestazioni:
1. Cura e igiene personale, abbigliamento, alimentazione, bagno, mobilizzazione, medicazioni semplici, prevenzione antidecubiti;
2. Aiuto domestico per casi particolari valutati dal servizio sociale e per prestazioni di mantenimento di un livello essenziale di igiene;
3. Assistenza speciale per evitare l’ospedalizzazione;
4. Accompagnamento, socializzazione (disbrigo commissioni varie, partecipazione ad attività associative);
5. Supporto e sostegno alla famiglia. 

Le prestazioni possono essere erogate direttamente dal Comune o tramite cooperativa o altro ente gestore.
L’entità dell’intervento settimanale sarà definito all’interno del progetto individuale sulla base della situazione sociale.

- Destinatari del servizio
Il servizio è rivolto a:
1. Persone di qualsiasi età con ridotta capacità di autonomia fisica, psichica o nuclei familiari con presenza di handicap, debitamente documentata;
2. Minori in condizioni di emarginazione sociale e/o privi di un adeguato sostegno educativo-affettivo da parte del nucleo familiare;
3. Anziani che vivono soli con patologie invalidanti minori o altre situazioni particolari tali diminuirne l’autosufficienza;
4. Anziani, in convivenza con altre persone, con patologie invalidanti minori o altre situazioni particolari tali diminuirne l’autosufficienza.

- Come fare richiesta
La richiesta deve essere presentata all’assistente sociale dall’interessato o da colui che ne esercita legalmente la tutela o da un parente e/o affine entro il terzo grado o dal convivente.
In caso di assenza momentanea dell’Assistente Sociale, la segnalazione può essere ricevuta anche dal responsabile dell’area competente, ovvero Daniela Taddei.
L’erogazione del servizio dipenderà dalla disponibilità delle risorse previste in bilancio e della disponibilità di operatori, e potrà essere modificata in corso d’anno in funzione della mutata domanda da soddisfare.

- Tariffe orarie

VALORE I.S.E.E.P.(*)                                CONTRIBUZIONE DELL'ASSISTITO
Fino a 6.000,00 €                                                -                    -
Da 6.000,01€ a 10.000,00 €                             20%             3,70 €
Da 10.000,01 €  a 12.500,00 €                         40%             7,40 €
Da 12.500,01 €  a 15.000,00 €                         50%             9,26 €
Da 15.000,01 € a 17.000,00 €                          75%            13,89 €
Oltre 17.000,01 €                                           100%           18,51€
In assenza di attestazione I.S.E.E.                   100%           18,51€


(*) Per I.S.E.E.P. si intende Indicatore della Situazione Economica Equivalente Prestazioni Comunali. Per il calcolo dell’I.S.E.E.P. è richiesta la certificazione I.S.E.E. e la dichiarazione di tutte le contribuzioni non dichiarate ai fini I.S.E.E. (pensione di invalidità, pensione sociale, accompagnamento, rendite/pensioni, INAIL, ecc.) e degli eventuali contributi erogati dalla Regione o dal Comune (affitto, assegno di cura, libri di testo, borse di studio, ecc.), liquidate nell’anno precedente la richiesta.