Comune di Palù Via Roma, 29 - 37050 Palù (VR)
Tel. 045 6070021 Fax. 045 6070012 - P.E.C. palu@cert.ip-veneto.net

sei in:  Servizi  -  Sociale  -  Pasti caldi a domicilio

Pasti caldi a domicilio

Con delibera di giunta comunale n.52 del 29/08/2012, è stato attivato il servizio di assistenza domiciliare, affidato in gestione alla Ditta CAMST Soc. coop. a.r.l. di Villanova di Castenaso (BO) fino al 30/06/2013.

- Perché i pasti a domicilio?
Il servizio pasti caldi viene istituito al fine di integrare i servizi già esistenti finalizzati a contrastare l’istituzionalizzazione e l’emarginazione delle persone anziane, degli inabili in età lavorativa e delle perone in situazione di grave marginalità sociale.
Esso intende favorire per quanto possibile la permanenza della persona bisognosa nel proprio ambiente di vita, nell’ambito di un progetto che preveda il coinvolgimento di tutte le risorse esistenti ed attivabili, sia personali, che familiari, che della comunità locale.
Il servizio in questione consiste nel garantire un’equilibrata e corretta alimentazione alle persone con ridotta autonomia, mediante la consegna di pasti caldi a domicilio, confezionati in contenitori termici. 

- Chi può fare domanda?
Sono destinatari del servizio pasti caldi i cittadini residenti nel territorio comunale e in particolare:
1. persone di qualsiasi età con ridotta autonomia per malattia, handicap, invalidità, disturbi del comportamento;
2. le persone anziane e quelle che vivono in situazione di grave marginalità ed isolamento sociale. 

- Come fare richiesta?
La richiesta deve essere presentata all’Assistente Sociale dall’interessato o da colui che ne esercita legalmente la tutela o da un parente e/o affine entro il terzo grado.
La situazione di bisogno può essere segnalata all’Assistente Sociale anche da un vicino, dal medico curante, nonché da gruppi o organizzazioni di volontariato.
Per accedere al servizio occorre compilare l'apposita richiesta e allegare certificazione medica in merito ad eventuali intolleranze o diete da seguire.
L’ammissione al servizio avviene sulla base di una relazione dell’Assistente Sociale che accerti la situazione di bisogno sotto l’aspetto del disagio sociale e del grado di autonomia.
Il servizio pasti caldi può essere erogato anche ai cittadini già beneficiari del servizio di assistenza domiciliare, nell’ambito di un progetto di intervento previsto e redatto dall’Assistente Sociale. 

- Tariffe
VALORE I.S.E.E.P.(*)                                          CONTRIBUZIONE DELL'ASSISTITO
Fino a 6.000,00 €                                                                        50%      1,985 €  
Da 6.000,01€ a 10.000,01                                                          75%      2,98 €
Da 10.000,01 € a 12.500,00 €                                                     100%      3,97 €

In assenza di attestazione I.S.E.E. 100% 3,97 €


(*) Per I.S.E.E.P. si intende Indicatore della Situazione Economica Equivalente Prestazioni Comunali. Per il calcolo dell’I.S.E.E.P. è richiesta la certificazione I.S.E.E. e la dichiarazione di tutte le contribuzioni non dichiarate ai fini I.S.E.E. (pensione di invalidità, pensione sociale, accompagnamento, rendite/pensioni, INAIL, ecc.) e degli eventuali contributi erogati dalla Regione o dal Comune (affitto, assegno di cura, libri di testo, borse di studio, ecc.), liquidate nell’anno precedente la richiesta.